LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Privacy Policy

Cookie Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

prendiamocideltempo.it

Torta Pasqualina

Cucina, Secondi, Piatti tipici regionali, torta pasqualina, pasqualina, torta salata, ricette pasquali, bietole, ricotta, piatti tradizionali, cucina, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, piatti tipici regionali, ricette tradizionali, piatti tipici,

Torta Pasqualina

La TORTA PASQUALINA, tipica del periodo pasquale, ideale per un pic-nic!

130torta-pasqualina-1586303096.jpeg
A dispetto del suo nome, la TORTA PASQUALINA è una torta salata tipica di tutto il periodo primaverile, e viene di norma usata durante i pic-nic favoriti dai tepori di stagione!
Non contenendo carni e derivati, è diventata però una torta salata utilizzatissima durante il periodo quaresimale ma, soprattutto, durante la Settimana Santa tanto da essere associata all'età di Cristo e prevedere la sua realizzazione con 33 sfoglie (noi ne faremo mooolte di meno, tranquilli!!!).
Il suo ripieno estremamente povero è fatto per lo più di erbe e con uno strato di ricotta su cui vengono adagiate delle uova con l'intento di arricchire e sorprendere al taglio! Io ve la propongo con le bietole ma voi potrete usare qualsiasi altra verdura che si presti ad essere lessata!

 


Il piatto

Difficoltà: media

Preparazione: 2ore (più 50 minuti per la cottura)

Cottura: In padella e in teglia, sul fuoco e in forno

Dosi: per una teglia tonda da 26-28cm a bordo alto

Costo: basso


Ingredienti

 

Per la pasta matta:

  • 500gr di farina Tipo 0 o Tipo 1
  • 250gr di acqua
  • 80gr di olio EVO
  • sale q.b.

 

Per il ripieno:

  • 2 mazzetti di bietole
  • 4-5 uova intere
  • 600gr di ricotta vaccina
  • Parmigiano Reggiano q.b.
  • Maggiorana q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Noce moscata q.b.
  • 1 spicchio d'aglio
  • Olio EVO q.b.
  • Sale q.b.

 


Realizzazione

 

La pasta matta

Per la realizzazione di questa base che andrà a costituire le sfoglie della nostra Torta Pasqualina, vi rimando direttamente al tutorial ad essa dedicato che potete trovare facilmente cliccando qui: PASTA MATTA

 

L'unica differenza è nello sporzionamento per la stesura: divideremo il nostro impasto in 7 porzioni uguali per ricavare, quindi, 7 sfoglie.

Quattro le useremo per la base e tre per la chiusura della nostra Torta Pasqualina

Il ripieno

Iniziamo dalle #biete. Lavatele, pulitele e lessatele in abbondante acqua salata. Pochi minuti basteranno: finiranno di cuocere in padella e in forno.

Scolatele e, una volta fredde, strizzatele per bene per eliminare l'acqua in eccesso. Tagliatele grossolanamente. In una padella versate dell'olio evo e fate rosolare lo spicchio d'aglio. Saltatevi dentro le bietole per qualche minuto per insaporirle e poi mettetele da parte ad intiepidirsi aggiungendoci anche la #maggiorana.

 

Passiamo alla #ricotta. Fate scolare per bene il siero e versatela in una ciotola. Aggiungete una presa di #parmigiano, del #pepenero, la #nocemoscata e un pizzico di #sale. Amalgamate per bene il tutto e mettete da parte.

Componiamo la nostra Torta Pasqualina

Passiamo alla stesura della pasta matta e alla composizione della nostra Torta Pasqualina.

Una volta steso il primo disco, ungete la teglia e adagiatevi sopra la sfoglia. Stendete la seconda sfoglia. Ungete, quindi la sfoglia già in teglia e adagiatevi sopra la sfoglia appena tirata. Procedete così sino ad arrivare alla quarta sfoglia.

 

Inseriamo, quindi, le nostre #bietole sul fondo della torta e livelliamole per bene.

Versiamo sopra la #ricotta e livelliamo di nuovo.

La quantità di ricotta dovrà dare, al taglio, uno strato meno spesso rispetto alle bietole che sono il vero ingrediente principale!

Con un cucchiaio create delle fossette sullo strato di ricotta: in ciascuna di esse andrete a rompere un #uovo che salerete lievemente.

 

Stendiamo quindi le tre porzioni di impasto rimanente e andiamo ad adagiarle a chiudere la torta, ricordando sempre di ungere bene tra una sfoglia e l'altra.

 

Con una forbice da cucina o un coltello eliminate la pasta in eccesso e rabboccate la rimanente a formare il bordo della Torta Pasqualina: fate in modo di avvolgere tutte e 7 le sfoglie assieme.

 

Finite con un giro d'olio e infornate.

 

La cottura

La cottura dovrà essere lunga, circa un'ora, in forno statico preriscaldato a 160°C.

Una volta sfornata, fate raffreddare per bene prima di sformarla e...buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Cosa aspetti, commenta!