LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Privacy Policy

Cookie Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

prendiamocideltempo.it

I fagioli nel dialetto

Racconti, Tradizioni, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, fagioli, tradizioni, racconti, pignata, li guai di la pignata, suriaca, tradizioni calabresi, calabria , mianzu fundu, antiche unità di misura,

I fagioli nel dialetto

La pignata e i legumi: antiche tradizioni

0008i-fagioli-nel-dialettoa-1588094716.jpg

Li guai di la pignàta, li sapi la cucchjiàra chi li vota, ovvero "i guai della pignatta, li conosce il mestolo che li rimesta".

 

Questo proverbio si utilizza per esprimere la profonda familiarità, intesa sia come rapporto confidenziale, sia come dimestichezza, con una determinata situazione o persona.

 

La pignata infatti, per via della sua forma panciuta e della sua bocca stretta, limita la possibilità di notare eventuali difetti presenti al suo interno, o di controllare la cottura dei cibi senza l'utilizzo di altri utensili, come appunto un mestolo di legno.

 

Per lo stesso motivo, la preparazione di un piatto utilizzando la pignata richiede una certa esperienza e manualità, soprattutto nel dosare le quantità: per i legumi, ad esempio, veniva utilizzata una tecnica che qui chiameremo del 'mìanzu fundu' (mezzo fondo) e che varia al variare delle dimensioni della pignata.

0008i-fagioli-nel-dialettob-1588097067.jpg

Sarà sufficiente mettere nella pentola qualche manciata di legumi (es. fagioli), chiudere con la mano per metà il recipiente e girarlo in orizzontale: i legumi devono toccare la mano, e allo stesso tempo dovrà essere visibile il mezzo fondo della pignata..


Autrice: Maria Chiara Pugliese, Dottoressa in Lingue e appassionata di dialetti e tradizioni folkloristiche