LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Privacy Policy

Cookie Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

prendiamocideltempo.it

Torta della Nonna

Cucina, Dolci, cucina, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, dolci, piatti semplici, torta, torta della nonna, nonna papera, torta di nonna papera, frolla, pasta frolla, frolla morbida, crema pasticcera, crema, dolci semplici,

Torta della Nonna

La torta di Nonna Papera! Semplice e profumatissima!!!

055torta-della-nonna-1588094001.jpg

Ricordate i vecchi fumetti di Topolino?! Avete presente quelle torte fuanti che Nonna Papera lasciava incustodite sul davanzale della finestra!? Ecco, questa è una di quelle torte ed ho voluto scriverla perché, ditemi quello che volete, ma è bello tornare bambini!!! Ogni volta che la sforno mi pare di rivivere Paperopoli e tutti i suoi personaggi meravigliosi!!! Poi, se ci si mette anche il profumo con cui questa torta inonderà casa vostra direi che la missione è doppiamente compiuta!!!


Il Piatto

 

Difficoltà: bassa

Preparazione: 60min

Cottura: in teglia e in pentola, in forno e sul fuoco

Dosi: per uno stampo di 23-24cm

Costo: basso


Ingredienti

 

Per la frolla

  • Per la frolla
  • 300gr di farina 00
  • 80gr di burro
  • 2 uova
  • 90gr di zucchero
  • 8gr di lievito per dolci (1/2 bustina)
  • Scorza grattugiata di mezzo limone

 

Per la crema

  • 3 tuorli
  • 1/2 litro di latte intero
  • 120gr di zucchero
  • 50gr di amido
  • Un limone biologico non trattato

 


Realizzazione

 

La frolla

Iniziamo dalla preparazione della frolla morbida.

Versate nella ciotola di una planetaria le uova e lo zucchero. Azionate la frusta da impasto e rendete omogeneo il composto senza montarlo. Aggiungete, quindi il burro a temperatura ambiente (dovrà essere morbidissimo ma non liquido) e la scorza del limone grattugiata.

Mescolate nel frattempo la farina, il lievito ed aggiungete, poco per volta, al composto in planetaria.

Tutta questa operazione dovrà durare pochi minuti per evitare di scaldare troppo il burro.

Una volta amalgamati gli ingredienti, trasferite su una spianatoia e lavorate per qualche secondo l'impasto ricavandone una palla. Avvolgetela in pellicola trasparente e ponetela in frigo per almeno 30 minuti.

Se non aveste una planetaria, potete eseguire l'impasto con le mani, in una ciotola.

 

La crema

Nel frattempo che l'impasto si rassoderà in frigorifero, potrete preparare la crema con cui farciremo la torta.

Versate il latte in un bollitore, aggiungete la scorza di un limone, e portatelo quasi a bollore. Nel frattempo, in un tegame, versate i tuorli e lo zucchero: amalgamateli con una frusta senza montarli e incorporate l'amido sempre mescolando.

Ponete sul fuoco e aggiungete a filo il latte continuando a mescolare per evitare la formazione di grumi.

Utilizzando questo procedimento, la crema si addenserà in pochi minuti.

Fate intiepidire la crema e, nel frattempo, potrete procedere alla stesura della frolla.

 

Componiamo la torta

Imburrate la teglia e infarinatela.

Dividete l'impasto in due parti, di cui una più grande. Stendete quest'ultima con il mattarello sino a formare un disco di uno spessore di circa 3-5 millimetri e che sia di dimensioni maggiori della teglia. Disponetelo nella teglia, avendo cura di farlo aderire per bene ai bordi. Punzecchiatelo con i rebbi di una forchetta.

Versate quindi la crema e livellatela aiutandovi con una spatola da pasticceria o con il dorso di un cucchiaio.

Stendete quindi la pasta rimanente in un altro disco e ricoprite la teglia. Procedete ad eliminare la pasta in eccesso tagliandola con un coltellino e, poi, procedete a sigillare i bordi della torta pizzicandoli tra le dita o schiacciandoli con la forchetta.

Punzecchiate la superficie della torta con i rebbi della forchetta e infornate in forno statico preriscaldato a 180°C.

Lasciate cuocere per circa 25-30 minuti.

Una volta sfornata, lasciatela raffreddare prima di sformarla.

Decoratela a piacere spolverizzando dello zucchero a velo e... buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Cosa aspetti: commenta!!!