LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Privacy Policy

Cookie Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

Caponata

21-04-2020 19:05

Prendiamoci del Tempo

Cucina, Secondi, Contorni, piatti tradizionali, secondi, frittura, cucina, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, piatti tipici regionali, piatti siciliani, contorni, peperoni, peperone, ricette tradizionali, melanzana, melanzane, ricette siciliane, capunata, caponata siciliana, caponata, agrodolce, pomodoro,

Caponata

Contorno siciliano carico di sapore al punto da usarlo come piatto principale!

20190630135017-01-1587485438.jpeg

Di questo piatto, per certi versi, sarebbe impossibile fornire una ricetta dal momento che le varianti sono così tante da differenziarsi anche da città a città. Se vidicessi, abitandoci in Sicilia, che per molti la caponata si fa tassativamente con il tonno in tranci?! Oppure tassativamnte senza pomodoro?! Oppure con le patate?! Esiste, però, qualche costante che non varia. I tempi di realizzazione, lenti e rilassati, la frittura a cui devono essere sottoposti tutti gli ingredienti e l'agrodolce! Qui ve la propongo come piace a me, nella versione semplice che utilizza melanzane e peperoni come soli ingredienti base.


Il Piatto

 

Difficoltà: bassa

Preparazione: 80 minuti 

Cottura: in padella, sul fuoco

Dosi: 4 persone

Costo: basso


Ingredienti

 

  • 3 Melanzane fresche di dimensioni medie
  • 3 Peperoni freschi di medie dimensioni
  • 2 Pomodori di tipo San Marzano
  • Una cipolla rossa di Tropea
  • Un gambo di Sedano
  • Una Carota
  • Una manciata di capperi
  • 100gr di olive in salamoia
  • Un cucchiaio di pinoli
  • Un cucchiaio di uva passa
  • Tre cucchiai di aceto di vino rosso
  • Un cucchiaio abbondante di zucchero
  • Olio E.V.O. q.b.
  • Basilico q.b.
  • Sale q.b.

Realizzazione

 

Iniziamo dalle melanzane.

Laviamole, tagliamole a dadi grossolani (2-4cm per lato) e mettiamole immediatamente in un ciotola che avremo riempito con acqua salata: questo procedimento impedirà alle melanzane di annerire e, al tempo stesso, di scaricare l'acqua vegetativa. Lasciamo in ammollo le melanzane per circa 15minuti.

Nel frattempo, laviamo i peperoni, apriamoli e priviamoli dei semi, per poi tagliarli a pezzi delle dimensioni delle melanzane.

 

Versiamo dell'olio EVO in una padella capiente sino a coprirne il fondo; poniamo sul fuoco per farlo scaldare e aggiungiamo i peperoni.

Salate e coprite, mantenendo una cottura a fiamma media.

Una volta cotti, levateli dalla padella e metteteli da parte, senza gettare via l'olio di cottura.

 

Torniamo alle melanzane.

Scolatele e strizzatele per bene.

Aggiungete in padella dell'olio Evo e rimettetela sul fuoco a fiamma media: la quantità d'olio dovrà essere abbondante dal momento che le melanzane tenderanno ad assorbirlo velocemente per poi rilasciarlo man mano che cuoceranno. Appena l'olio si sarà scaldato, versatevi dentro le melanzane. Una volta cotte, regolate di sale, scolatele e mettetele assieme ai peperoni.

 

Passiamo, ora, al fondo che servirà ad amalgamare il tutto.

Pulite la cipolla, la carota, il sedano: affettateli e, dopo aver versato dell'olio EVO in padella, aggiungete gli ingredienti e fateli andare a fiamma bassa.

Appena inizieranno a cuocere, aggiungete i pinoli, i capperi (che avrete sciacquato dall'eventuale sale di conservazione), le olive denocciolate tagliate a rondelline, l'uva passa (precedentemente fatta rinvenire in acqua tiepida) e i pomodori.

Continuate la cottura, a fuoco molto basso per almeno 15minuti: gli ingredienti dovranno dorarsi, amalgamarsi tra di loro senza bruciacchiarsi.

 

Nel frattempo, in una ciotola, versate l'aceto e lo zucchero mescolandoli assieme.

Aggiungete le melanzane e i peperoni al fondo preparato in padella e fate andare, sempre a fuoco basso, per qualche minuto mescolando per bene in modo da far amalgamare il tutto.

 

Alzate, quindi, la fiamma in modo che sia ben viva e sostenuta: irrorate la caponata con la soluzione di aceto e zucchero e mescolate di continuo sino a quando l'aceto sarà evaporato.

 

Versate il tutto in una terrina e aspettate sino a quando non si sarà intiepidita per gustarla al meglio.

Aggiungetevi del basilico spezzettato e... buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Cosa aspetti: commenta!!!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder