LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Privacy Policy

Cookie Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

prendiamocideltempo.it

Pane arabo

Cucina, Pane, Pizza, Lievitati, Piatti tipici regionali, cucina, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, pane, ricette tradizionali, lievitati, farina, ricette facili, lievito madre, lievito, focaccia, pane semplice, pane lievitato, esubero, cucina semplice, pane arabo, arabia, pane in padella, esubero di lievito madre, come usare l'esubero,

Pane arabo

Morbido e cavo, da inzuppare nelle salse o da farcire!

138pane-araboa-1588693416.jpeg

Il pane arabo l'ho sempre immaginato come un lontano avo delle nostre piadine romagnole. Non so se sta roba sia vera e, ve la dico tutta, non ho mai avuto il coraggio di googlare per timore di vedermi smontata questa mia idea storico-romantica che ho da sempre immaginato. Pertanto, astenetevi da eventuali tragici spoiler!!! La realizzazione del mio pane arabo è davvero semplice: dovremo solo stare attenti a realizzare un impasto bello omogeneo ed elastico. Questa volta niente storie sulla maglia glutinica o sui processi di lievitazione: in realtà, non dovrebbe neanche lievitare ma, siccome a me pare sempre male gettare via l'esubero di un rinfresco, me lo utilizzo nelle più svariate maniere. Occhio alla cottura: padella rovente ma non infuocata e, consiglio nel consiglio, aiutatevi con un coperchio a campana per formare una bolla di calore ed umidità utilissima nella cottura del pane arabo.


Il Piatto

 

Difficoltà: bassa

Preparazione: 2 ore (tra impasto e lievitazione) 20minuti (cottura)

Cottura: in padella, sul fuoco

Dosi: per 6 pani

Costo: molto basso


Ingredienti

 

  • 250gr di farina Tipo 1 (debole)
  • 140gr di acqua
  • 20gr di esubero di lievito madre (o mezzo cucchiaino di bicarbonato)
  • 5gr di olio evo
  • sale q.b.

Realizzazione

 

Davvero nulla di complesso... anzi, fra neanche 10 righe, avrete fatto il vostro pane.

In una ciotola capiente fate sciogliere nell'acqua il vostro esubero di lievito madre. Lasciate da parte un cucchiaio di acqua. 

Aggiungete la farina, l'olio ed iniziate ad impastare.

Quando l'impasto inizierà a prendere consistenza, aggiungete il sale disciolto nella rimanente acqua.

Fermatevi solo quando l'impasto risulterà liscio ed omogeneo.

 

Coprite la ciotola in modo ermetico e fate riposare l'impasto per un paio d'ore a 26°C (se impastate in estate, accorciate questa fase ad una sola ora di tempo!)

 

Dividete poi l'impasto in sei porzioni uguali e ricavatene 6 palline che farete riposare per altri 30minuti coperte da un panno umido.

 

Se volete vedere tutti i passaggi, guardate la mia videoricetta del pane arabo!!!

Il vostro pane arabo è quasi pronto.

 

Fate scaldare per bene una padella antiaderente: infarinate il piano di lavoro e stendete con i polpastrelli i vostri panetti. 

 

Cuoceteli in padella per pochi minuti usando un coperchio per mantenere una bolla di calore uniforme e un buon tasso di umidità. Appena il pane arabo inizierà a gonfiarsi, giratelo sull'altro lato. Qualche minuto ancora, e sarà pronto.

138pane-arabob-1588693498.jpeg

Usate il pane arabo per accompagnare piatti ricchi di salse o cremosi: un buon pollo al curry, ad esempio, o anche delle zuppe di legumi o, perché no, per accompagnare formaggi e salumi.

In ogni caso...buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Cosa aspetti: commenta!!!