LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Privacy Policy

Cookie Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

prendiamocideltempo.it

Chiacchiere di carnevale

Cucina, Dolci, frittura, fritto, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, ricette tradizionali, ricette facili, nonna papera, dolci tipici, chiacchiere, frappe, bugie, carrnevale, dolci di carnevale, carnevale, ricette di carnevale, tradizioni carnascialesche, cannella, zucchero a velo, strutto,

Chiacchiere di carnevale

E voi come le chiamate?!

117chiacchiere-1588372281.jpeg

Sul blog, chi mi frequenta lo sa, non si trovano molti dolci... Ma questa volta faccio eccezione e prepariamo assieme le chiacchiere di carnevale. Chiamate in tantissimi modi diversi in tutt'Italia, devono però avere tutte una caratteristica comune: la friabilità!!! Io, siccome le tradizioni mi piacciono e assai, le ho realizzate con lo strutto! Devono essere sottili e piene di bolle!!! Oltre all'impasto, ovviamente, passaggio fondamentale per la loro realizzazione è la cottura e la temperatura dell'olio in cui le friggeremo. Ah: se avrete la pazienza di leggere sino alla fine, vi dirò anche un piccolo trucchetto per renderle ancora più gustose!


Il Piatto

 

Difficoltà: bassa

Preparazione: 60min

Cottura: in padella sul fuoco

Dosi: per 4 persone

Costo: basso


Ingredienti

 

  • 250gr di farina 0
  • 2 uova
  • 45gr di zucchero
  • 25gr di strutto
  • Un pizzico di sale
  • Scorza grattugiata di un limone biologico
  • Qualche cucchiaio di grappa

 

  • Olio di semi di arachidi per la frittura
  • Zucchero a velo e un pizzico di cannella per guarnire

 


Realizzazione


Inseriamo in planetaria (o in una ciotola se impastate a mano), la farina, lo zucchero, le uova, lo strutto a temperatura ambiente, il sale, la grappa e la scorza di limone.

 

Impastiamo per qualche minuto sino ad avere un impasto omogeneo.Trasferiamo su un piano di lavoro ben infarinato e continuiamo a lavorarlo a mano facendo qualche giro di pieghe.

Formiamo una palla, avvolgiamola per bene in pellicola trasparente e riponiamo in frigo per 30minuti abbondanti:daremo così modo al glutine di rilassarsi e faremo rassodare la parte grassa data dallo strutto per avere un impasto meglio lavorabile.

Nel frattempo, montate la nonna papera.


Trascorso il tempo necessario, infarianiamo per bene il nostro piano di lavoro e sporzioniamo l'impasto in piccole quantità: appiattiamole con lievemente con le mani e, sempre infarinandole per bene, passiamole tra i rulli della nonna papera. Iniziate dallo spessore maggiore e, mano a mano, abbassate sino a portarlo al penultimo scatto.


A questo punto, le nostre chiacchiere di carnevale saranno dello spessore giusto. Tagliatele della forma che più vi piace con l'aiuto di una rotellina e disponetele su un canovaccio da cucina o su di un piano infarinato leggermente.

Continuate sino ad esurire l'impasto:i ritagli in eccedenza, possono essere reimpastati velocemente e ripassati nella nonna papera.


Finita la formatura delle chiacchiere di carnevale, passiamo alla frittura.

Portiamo in temperatura l'olio di semi di arachidi: se disponete di termometro da cucina, 175°C; in caso contrario fate la prova spaghetto immergendovene un'estremita e, quando la vedrete friggere vivacemente, sarete pronti per le chiacchiere.


Tuffate le chiacchiere di carnevale nell'olio poche per volta per evitare di abbassarne la temperatura: basteranno pochissimi minuti di cottura. Fatele dorare per bene girandole su loro stesse. Se avrete lavorato bene, si gonfieranno e formeranno tantissime bolle in superficie.


Mano a mano che saranno pronte disponetele su della carta assorbente per far perdere loro l'olio in eccesso.Continuate la frittura sino ad esaurimento delle chiacchiere.


Una volta ultimato, preparate lo zucchero a velo mescolandolo con un pizzico di cannella: spolverate con questo mix aromatico le chiacchiere una volta freddate e ... buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Cosa aspetti: commenta!!!