LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Privacy Policy

Cookie Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

prendiamocideltempo.it

Sugo di Carnevale

Cucina, Piatti tipici regionali, Ricette di base, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, ricette di base, carne, calabria, ricette calabresi, preparazioni di base, tradizioni calabresi, piatti di base, carnevale, ricette di carnevale, tradizioni carnascialesche, carnalavari, sucu, maiale, carne di maiale,

Sugo di Carnevale

Una volta all'anno, si deve fare!

118sugo-di-carnevalea-1588372948.jpeg

Carnevale, si sa, è il periodo dell'anno in cui è lecito concedersi qualche pietanza di quelle 'proibite', vuoi per i contenuti di grassi, vuoi per i lunghi tempi di cottura. Ma su questo blog, il Tempo, non è un problema ma una risorsa e di 'sgarri' ce ne condediamo. Quindi #prendiamocideltempo e usiamolo bene per preparare il Sugo di Carnevale!!! E senza scherzi, questa volta!!!


Il Piatto

 

Difficoltà: bassa

Preparazione: 180 minuti

Cottura: In tegame o in pentola, sul fuoco

Dosi: 4 persone

Costo: medio


Ingredienti

 

  • 3 nodi di salsiccia
  • Cotenna
  • Puntine
  • 4 braciole calabresi
  • 100gr di guanciale stagionato
  • 500gr di polpette
  • 600ml di passata di pomodoro
  • 2 spicchi d’aglio
  • Mezzo bicchiere di vino rosso
  • Qualche foglia di alloro

Realizzazione

 

Iniziamo dal soffritto che andremo a realizzare con il solo guanciale senza l'ausilio di altri grassi.

Tagliamo il guanciale a listarelle sottili e facciamolo spurgare in tegame a fuoco bassissimo. Appena inizierà a sudare rilasciando parte del grasso, aggiungiamo i due spicchi d’ aglio in camicia e, sempre a fuoco basso, facciamoli rosolare per bene. Quando il guanciale sarà bello croccante, possiamo levare l’aglio ed iniziare a cuocere le carni.

Inseriamo la salsiccia, le braciole, le puntine, la cotenna e rosoliamoli per bene.

Quindi, sfumiamo col vino rosso a fiamma viva.

Tutto questo processo durerà all'incirca 40-50minuti.

Una volta evaporato il vino, aggiungiamo la passata di pomodoro, regoliamo al minimo la fiamma, saliamo, copriamo e facciamo pippiare per circa un paio d’ore. 

Trascorso questo tempo, possiamo aggiungere le polpette, qualche foglia di alloro, e far cuocere ancora a fiamma bassa e coperto per un’altra mezz'ora circa.

Il sugo, alla fine della sua lunghissima cottura, dovrà essere denso e corposo.

Le carni potrete tranquillamente utilizzarle come secondo ma, col sugo conditeci della pasta fatta in casa!!!

Vi consiglio di usarlo con una pasta che sappia onorare l'occasione: i fileja calabresi, ad esempio, di cui trovate la ricetta e il foto-tutorial sul blog.

118sugo-di-carnevaleb-1588373122.jpeg

Se anche voi siete tra quelli che non rinunciano alla spolverata di formaggio su un piatto simile, andate di pecorino stagionato e...buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Cosa aspetti: commenta!!!