logopdtlinearenewversion
logopdtlinearenewversion

Cookie Policy

Privacy Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

Semi di Annurca, cozze e patate

13-09-2021 01:00

Prendiamoci del Tempo

Primi, Food porn, pasta, primi, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, mantecatura, pastificio dei campi, pasta di gragnano, semi di annurca, patate e cozze, cozze, patate , pastificiodeicampi,

Semi di Annurca, cozze e patate

Questa volta non ho cercato la cremosità in mantecatura. Ce lo diciamo subito così stiamo tutti più sereni. I semi di mela annurca sono uno dei nuovi formati...

202annurcacozzeepatatea-1631110537.jpg

Questa volta non ho cercato la cremosità in mantecatura.

Ce lo diciamo subito così stiamo tutti più sereni.

I semi di Annurca sono uno dei nuovi formati del Pastificio dei Campi per i quali mi è stato chiesto di fare da tester con mia enorme soddisfazione. Avete presente quei meme con su scritto 'mai una gioia'?! Ecco, quando mi hanno contattato per farmi questa proposta ho subito pensato di doverne fare uno con su scritto 'una gioia, ma di quelle davvero grandi'!!!

Ho voluto sperimentare e giocare un po' con i semi: formato minuto, troppo minuto, per consentire una cremosità accentuata se non si procede ad una totale risottatura. Ma ci ho provato ugualmente e, credetemi, il risultato è stato comunque entusiasmante!!!

Diciamo che un formato simile ti chiama subito la minestra, non necessariamente intesa come pietanza da reparto ospedaliero. Però io sono Prendiamoci del Tempo e le minestre non mi vengono bene: ho proprio le pentole che appena sentono l'umido dell'acqua al posto dello sfrigolio dell'olio che frigge, si rivoltano e si auto cappottano sul piano cottura rifiutando ogni mio intervento!!!

Vorrei, credetemi: ma delle forze superiori contro cui è vana ogni battaglia, me lo impediscono.

Per rabbonire tanto le pentole quanto le oscure divinità, quindi, mi sono fritto le patate e le ho usate con la loro pellicina croccante impreziosendole con la polvere di limoni. Due cozze, qualche cucchiaio di nduja e vi preparate un primo di bontà inenarrabile.


Il Piatto

Difficoltà: bassa

Preparazione: 40 minuti

Cottura: In tegame e in pentola, sul fuoco

Dosi: 4 persone

Costo: basso


Ingredienti

  • 320gr di Semi di annurca Pastificio dei Campi
  • 800gr di cozze
  • 1 patata di medie dimensioni
  • Due cucchiai di vino bianco
  • Polvere di limoni
  • Nduja q.b.
  • Qualche spicchio d'aglio
  • Olio E.V.O. q.b.
  • Sale q.b.
  • Pepe nero q.b.

Realizzazione

Preparate prima tutti gli ingredienti.

 

Partiamo dalla patata. Io vi ho indicato una patata di medie dimensioni, ma sulle quantità regolatevi voi: a me piace trovarla nel piatto senza che sia un ingrediante dominante.

Pelate e tagliate a tocchettini di circa 1cm. Mettetele in acqua fredda e cambiatela una volta che si sarà imbiancata di amido. Lasciate quindi in ammollo per circa 10 minuti.

Scolate, asciugate per bene, e fate scaldare per bene un generoso fondo di olio evo in padella con uno spicchio d'aglio in camicia. Tuffateci le patate e fate friggere senza girarle molto: dovranno formare una pellicina croccante e rimanere morbide dentro.

A fine cottura regolate di sale e cospargete con della polvere di limoni, scolate e mettete su della carta assorbente.

Passiamo alle cozze. Lavatele e pulitele per bene dal bisso e dai cirripedi. Ponetele in un tegame ampio, coprite e fate schiudere sul fuoco: prelevate le cozze che man mano si apriranno per evitare che induriscano. Filtrate l'acqua che rilasceranno in un colino a maglie strettissime, separate i molluschi dalle valve e mettete da parte. 

202annurcacozzeepatateb-1631110672.jpg

Portate a bollore l'acqua per la pasta che non salerete (già l'acqua delle cozze è salata di suo!!!) e fate cuocere i semi di Annurca per circa 3 minuti.

Nel frattempo, versate qualche cucchiaio dell'acqua delle cozze in un tegame e portatelo a temperatura di ebollizione.

Scolate i semi e passateli in tegame. Andremo a completarne la cottura aggiungendo di volta in volta altra acqua delle cozze: dovesse non bastare, continuate pure con l'acqua di cottura della stessa pasta.

Ultimata la cottura, assaggiate e regolate, semmai, di sale. A fuoco spento, aggiungete le cozze e continuate a mantecare. Infine le patate, e fate giusto due giri di mestolo, per incorporarle al tutto.

Guarnite il piatto con qualche pizzico di nduja, una lieve spolverata ancora di polvere di limoni, una macinata lieve di pepe nero e ... buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Cosa aspetti: commenta!!!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder