LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Privacy Policy

Cookie Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

prendiamocideltempo.it

Ragù di cipolla

Cucina, Ricette di base, piatti tradizionali, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, ricette di base, piatti semplici, calabria, preparazioni di base, ragù, ragù di cipolla, cipolla rossa di tropea, cipolla calabrese, piatti poveri, cipolla, cottura lenta, piatti della tradizione,

Ragù di cipolla

Un ragù che parla di povertà antica.

124ragu-di-cipolla-1588329774.jpeg

 

Viviamo un'epoca in cui abbiamo a portata di mano tutto e i tempi passati, quando il sacrificio era la normalità, quando la durezza della vita era realtà quotidiana, quando, come dice sempre mia nonna, si mangiava 'pani e cipuja' (pane e cipolla)⁣, sembrano passati invano. E allora ho pensato a questa ricetta con le cipolle: una ricetta che parla di sacrifici, di estrema povertà, di tempi duri, ma che è anche capace di regalare una coccola di sapore e di calore domestico.⁣ ⁣ #prendiamocideltempo e se non avete mai provato a fare il ragù di cipolla dovete rimediare subito!!!⁣ ⁣ Io, chi mi segue lo saprà, non posso che prepararlo con la Cipolla rossa di Tropea, o con i cipollotti di questa meravigliosa varietà.⁣ ⁣ Ah: se pensate che il ragù di cipolla serva solo per condire la pasta, vi sbagliate di grosso... venite a scoprirne di più


Il Piatto

 

Difficoltà: bassa

Preparazione: 3 ore

Cottura: in pentola, sul fuoco

Dosi: per 4 persone

Costo: molto basso


Ingredienti

 

  • 8 cipolle rosse di Tropea di medie dimensioni
  • Mezzo bicchiere di vino rosso
  • Olio E.V.O. q.b.
  • 1 foglia di alloro

Realizzazione

 

Spelliamo e affettiamo a rondelle molto sottili le nostre cipolle.

 

Versiamo un filo d'olio evo sul fondo del nostro tegame (se lo avete, questa è la ricetta perfetta per utilizzare la pentola di coccio!!!), e mettiamoci dentro le cipolle.

 

Facciamo andare a fiamma media per qualche minuto e, appena inizieranno ad appassire, sfumiamole con il vino rosso. Facciamo evaporare, saliamo lievemente, copriamo con il coperchio e facciamo cuocere lentissimamente per un paio d'ore.

 

Dovrete avere solamente due accortezze, nella preparazione di questa ricetta davvero semplice: intanto, far continuare la cottura sul fuoco più piccolo che avete e al minimo e poi, di tanto in tanto, controllate e rimestate il ragù (se necessario, aggiungete un filo d'acqua per evitare che secchi).

 

Una ventina di minuti prima di spegnere, aggiungete la fogliolina di alloro.

 

Davvero semplice, non credete?!

 

Vi do ora qualche suggerimento su come utilizzare questo ragù povero.

Per condire la pasta

Ovviamente, il suo utilizzo principale è come condimento per la pasta. Aggiungete, dopo aver mantecato, del pecorino grattugiato.

Sul pane

Utilizzate il ragù di cipolle anche come 'crema' da spalmare sul pane: aggiungete dei pinoli tostati o delle noci, qualche cappero, o un filetto di acciuga, o qualche foglia di basilico o ciò che vi suggerisce la vostra fantasia e avrete pronto un ottimo aperitivo

Come salsa

Aggiungete un cucchiaio molto raso di zucchero dopo aver finito la cottura, lasciate freddare ed arricchite con del sedano tagliato finemente. Usatelo per accompagnare carni arrosto, carni al barbecue o formaggi stagionati.

In qualunque modo voi decidiate di consuare il ragù di cipolla...buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Cosa aspetti: commenta!!!