LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Privacy Policy

Cookie Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

Pappa al pomodoro estiva

13-08-2020 11:31

Prendiamoci del Tempo

Cucina, Antipasti, Primi, Piatti tipici regionali, piatti tradizionali, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, piatti tipici regionali, piatti semplici, pomodoro, piatti estivi, pappa al pomodoro, piatti toscani, pomodoro fresco, gianburrasca,

Pappa al pomodoro estiva

Non so quanti anni abbiate: io ostento gioventù ad ogni occasione buona eppure adoro andare indietro negli anni, quando ancora non ero nato e per amore...

157pappaalpomodoroa-1595951366.jpeg

Non so quanti anni abbiate: io, seppure sia giovanissimo (preciso per amor di cronaca!) adoro andare indietro negli anni sino ad arrivare al bianco e nero in tv.

Giornalino di Gianburrasca e allegro motivetto ... viiiva la pa-pa-pa-pa-pappa col po-po-po-po-po-po-pomodoro ... la state cantando anche voi, dite la verità?!

Questa ricetta, qui su Prendiamoci del Tempo, è stata realizzata in collaborazione con la CreateIkohs e il suo Triumph Inox Pro.

La versione che vi propongo è del tutto estiva e fresca, adatta per una cena o un'apericena. Due soli ingredienti principali ed entrambi devono essere da urlo: pomodori freschi, di quelli belli rossi, polposi e dolci, e pane tipo 'toscano'.

La mia prima volta in toscana, età adolescenziale, entrai in un panificio con mamma a chiedere del pane.

Non so come, visto il mio accento terrone, ma la panettiera mi riconobbe straniero e mi fa:

'Con o senza sale, 'l pane?!'.

Ed io, a mia madre 'Ah ma, ma simu malati?!' ('Mamma, ma abbiamo qualche malattia?!').

'No, figghjiu: nuja!' ('No, figlio: nessuna!) e giù a ridere come una pazza.

'Allora ce lo dia col sale, il pane', faccio di rimando alla panettiera che scoppiò a ridere con noi perché comunque, lo scoprii poi, anche lei era di origine terrona!

Ora, che voi lo usiate con o senza sale, poco importa: l'importante è che sia di grano duro e raffermo!

Iniziamo.


Il piatto

 

Difficoltà: bassa

Preparazione: 40 minuti

Cottura: in Tiumph Inox Pro, (in alternativa, in pentola sul fuoco)

Dosi: per 4 persone


Ingredienti

 

  • 1kg di pomodori ben maturi
  • 100ml di acqua
  • 10 fette di pane tipo toscano raffermo
  • 80gr di stracciatella di bufala
  • 2 cipollotti freschi
  • 1 spicchio d'aglio
  • Sale q.b.
  • Olio E.V.O. q.b.
  • Pepe nero q.b.
  • Basilico fresco q.b.

Realizzazione

 

Iniziamo col lavare, spellare e tagliare a pezzetti grossolani i pomodori privandoli dei semi.

Leviamo la pelle all'aglio e affettiamo a rondelle un cipollotto, Usate quelli bianchi e sottili un dito.

Inseriamo i pomodori nel bicchiere del Triumph Inox Pro assieme a qualche foglia di basilico, al cipollotto, e all'acqua che servirà principalmente per evitare ai pomodori di attaccarsi sul fondo del bicchiere, un filo d'olio evo e il sale.

Impostate il programma 'Zuppe' e avviate il Triumph. Lasciamo il programma in funzione solo per 35 minuti, interrompendolo manualmente. Questa accortezza vi consentirà di cuocere il pomodoro ma di mantenere intatti i suoi sentori minerali e aciduli.

Trascorsi i 35 minuti di cottura, interrompete il programma e staccate il bicchiere dalla base. Spezzate 8 fette di pane, inseritele nel bicchiere assieme ai pomodori e richiudiamo.

Occhio alle temperture del bicchiere e utilizziamo dei guanti da cucnia per non scottarci.

Aggiungiamo ancora del basilico e, reinserito il bicchiere sulla base, passiamo al programma 'Purè di patate': azioniamo il frullatore e facciamo andare per 5 secondi. Spegniamo e ripetiamo due volte l'operazione.

Se non utilizzate il Triumph, potete cuocere tutto in una pentola a fuoco basso omettendo l'acqua dal momento che i pomodori lasceranno gradualmente la loro acqua.

 

Una volta cotti i pomodori, trasferiteli in un frullatore a bicchiere, aggiungete 8 fette del pane previsto, spezzaettandole, qualche altra foglia di basilico, e fate andare sino ad ottenere una poltiglia. 

Nel frattempo, facciamo abbrustolire le fette di pane rimanente su una bistecchiera: le utilizzeremo per guarnire la pappa al pomodoro e avere anche una nota di croccantezza finale.

 

Siamo già pronti per servire la vostra pappa al pomodoro.

Facciamola raffreddare e dividiamola in quattro ciotole.

 

Guarnitela con la stracciatella di bufala, delle rondelle di cipollotto a crudo, del basilico, il pane raffermo abbrustolito, un giro d'olio evo, una macinata di pepe nero e... buon appetito!!!

Ti è piaciuta la ricetta? Cosa aspetti: commenta!!!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder