LogoPdTLineareNEWVERSION
LogoPdTLineareNEWVERSION

Cookie Policy

Privacy Policy

Tutti i diritti relativi a testi e fotografie presenti su questo sito appartengono a www.prendiamocideltempo.it, nella persona di Vincenzo Schinella. E’ proibita la riproduzione, anche parziale, in ogni forma o mezzo, nonché la pubblicazione o la redistribuzione di testi, contenuti e fotografie senza esplicito permesso dell’autore. Copyright Prendiamoci del Tempo© 2018- 2020. Created by Vincenzo Schinella. All Rights Reserved.​

Tonno fritto e cipolla

17-07-2021 00:00

Prendiamoci del Tempo

Tutto il resto, Food porn, Comfort food, frittura, prendiamoci del tempo, prendiamocideltempo, cipolla rossa di tropea, cipolla calabrese, menta, tonno, tonno rosso, tranci di tonno, tonno fritto, erba cipollina,

Tonno fritto e cipolla

Buonissimo il sushi. Una poesia e una raffinatezza di gesti nel prepararlo che quasi quasi ti vien voglia di chiedere adozione alla prima famiglia giapponese...

193tonnoecipolla-1622043032.jpeg

Buonissimo il sushi, eh.

Una poesia e una raffinatezza di gesti nel prepararlo che quasi quasi ti vien voglia di chiedere adozione alla prima famiglia giapponese che capita.

Ma questo è un post che potrei intitolare Bartali, nel senso di Paolo Conte.

Bellini che siete, ora che state lì a chiedervi perché.

Il sushi è il bel mazzo di rose con rumore di cellophane annesso; il mio tonno fritto con la cipolla, è la birra che di sicuro fa gola di più! Bisogna ascoltare la pancia, l'istinto innato, la pulsione, ciò che ti fa scalpitare nei sandali al solo pensiero. E io sono terrone, e quando vedo un trancio di tonno rosso ho un solo modo buono per pensarlo: fritto e con la cipolla in agrodolce.

Ma vuoi mettere lo sfrigolio dell'olio mentre friggi e quell'odore di pesce che ti si attacca addosso proprio come una maglietta sudata in un giorno appiccicoso di caucciù!? E l'agrodolce, gli odori di menta a rinfrescare il tutto.

E doveste avere attorno qualcun* che volesse andare al cine dopo aver mangiato, magari, del sushi, sapete esattamente cosa rispondere: vai, al cine, vacci tu!

Che poi, diciamocelo chiaramente: in Giappone ci fanno il sushi solo perché non conoscono questa ricetta!!!


Il piatto

Difficoltà: bassa

Preparazione: 30 minuti

Cottura: in padella, sul fuoco

Dosi: per 4 persone


Ingredienti

  • 600gr di filetto di tonno fresco
  • 2 cipolle rosse di Tropea
  • Aceto di vino rosso q.b.
  • Zucchero di canna q.b.
  • Sale q.b.
  • Olio di semi d'arachidi (per la frittura)
  • Olio evo q.b.
  • Menta q.b.
  • Erba cipollina q.b.

Realizzazione

Iniziamo dal tonno e, dopo averlo pulito per bene, tagliamolo a pezzi abbastanza grossi (direi di non meno di 4-5cm per lato). Mettetelo da parte e dedicatevi alle cipolle.

 

Spellate le cipolle e tagliatele a rondelle sottili e sciqcquatele velocemente sotto l'acqua. Preparate un fondo con olio evo in una padella antiaderente e aggiungeteci le cipolle. Mettete sul fuoco e fate andare in maniera dolce: dovranno appassirsi ma senza friggere mai.

Una volta bene appassite, regolate di sale e aggiungete qualche fogliolina di menta: ancora qualche minuto e, alzando al massimo fiamma, aggiungete l'aceto di vino rosso e lo zucchero di canna. Qua, per le dosi, io vado ad occhio: 3-4 cucchiai di aceto e 1-2 di zucchero di canna. Fate evaporare l'aceto e spegnete la fiamma. 

 

Ora, la parte cicciosa. Padella profonda, olio di semi di arachidi in abbondanza e portatelo ad una temperatura di circa 180°C. Di norma, per il pesce è consigliabile una temperatura più bassa: ma noi, per questa ricetta, dovremo croccare per bene l'esterno del tonno e lasciarne umida la carne all'interno. Quindi, frittura veloce veloce in olio caldissimo. 

Man mano che procederete mettete a scolare i pezzi di tonno su della carta assorbente.

 

Finito di friggere, riaccendete la fiamma all'intingolo di cipolla e tuffateci dentro il tonno fritto: una spadellata veloce veloce per fargli assorbire tutti gli umori, regolare di sale, e si spegne.

 

A fuoco spento, aggiungete ancora della menta (io abbondo perché mi piace, ma voi seguite tranquillamente il vostro gusto) e l'erba cipollina sminuzzata al coltello.

 

Fate freddare e riponete in una ciotola almeno per mezz'ora e poi... buon appetito!!!

 

Ps: il tonno fritto con la cipolla, è ancora più buono se consumato dopo 4-5ore o, addirittura, il giorno dopo!

Create Website with flazio.com | Free and Easy Website Builder